Dolore cronico nell’anziano: verso strumenti innovativi che ne considerino la complessità

Also available in english

Il controllo della neuroinfiammazione nel paziente anziano, in particolare se affetto da malattie neurodegenerative è fondamentale per la gestione del dolore cronico e neuropatico. La maggior parte delle terapie farmacologiche disponibili per il dolore è invece per lo più incentrata sul controllo della funzionalità neuronale. Forse per questa ragione risultano scarsamente efficaci, poco sicure e non idonee a terapie croniche. In un editoriale disponibile in anteprima online nel sito della rivista Pain Practice, gli autori auspicano che nel futuro la scelta terapeutica sia orientata verso strumenti innovativi che tengano conto della complessità del dolore cronico e dei meccanismi patogenetici che amplificano e alterano la percezione, la trasmissione e l’elaborazione dei segnali dolorosi.
Riferimento bibliografico: Varrassi G, Fusco M, Coaccioli S, Paladini A.
Chronic Pain and Neurodegenerative Processes in Elderly People.
Pain Pract. 2014. doi: 10.1111/papr.12254.