Sindrome dell’intestino irritabile e sistema immunitario

Also available in english

Secondo uno studio condotto da ricercatori dell’Università di Adelaide, Australia, nelle persone con sindrome dell’intestino irritabile (IBS) la presenza di difetti nel sistema immunitario è il principale motivo per cui hanno dolore e una delle ragioni per cui alcuni antidolorifici non forniscono un sollievo soddisfacente.
I ricercatori del Nerve-Gut Research Laboratory hanno lavorato sui meccanismi coinvolti nel dolore da IBS e sulle differenze tra la risposta immunitaria al dolore in persone sane e in pazienti con IBS. L’intestino contiene monociti e macrofagi. Nelle persone sane, queste cellule immunitarie secernono normalmente sostanze chimiche oppiacee che bloccano il dolore, ma questo meccanismo è difettoso nei pazienti con IBS.
Gli autori del lavoro hanno esaminato i campioni di sangue di più di 100 persone, metà con IBS e metà sane. Hanno analizzato la quantità di endorfine e di mediatori immunitari che svolgono un ruolo nel controllo del dolore e hanno scoperto che queste sostanze chimiche sono carenti nei soggetti con IBS.
Hughes PA, Moretta M, Lim A, Grasby DJ, Bird D, Brierley SM, Liebregts T, Adam B, Ashley Blackshaw L, Holtmann G, Bampton P, Hoffmann P, Andrews JM, Zola H, Krumbiegel D. Immune derived opioidergic inhibition of viscerosensory afferents is decreased in Irritable Bowel Syndrome patients. Brain Behav Immun. 2014;42:191-203