Il “Therapeutic Touch”

Also available in english

Si è svolto a Roma, dal 15 al 18 gennaio 2018, il primo corso italiano sul tocco terapeutico, o Therapeutic Touch (TT). Il corso si è rivolto a diversi profili sanitari, infermieri, medici, farmacisti, ostetriche e infermieri pediatrici, ed è stato tenuto da Heike Rahn (Germania), docente qualificata e certificata dalla International Association Therapeutic Touch (QTTT), affiancata da due tutor, Roberto Latina, Therapeutic Touch Practitioner, infermiere, ed Ettore Di Bigio, Therapeutic Touch Practitioner, medico.
Il TT nasce negli anni ’70, presso la Facoltà di Nursing di New York, come trattamento complementare, utile a gestire la globalità delle persone sane e malate, con l’obiettivo di modulare e riequilibrare il campo energetico delle persone attraverso l’uso delle mani. Il TT è stato applicato nei soggetti affetti da dolore acuto e cronico, nelle cure palliative, nella gestione degli effetti collaterali da chemioterapia, nella cura delle lesioni cutanee e ossee.
Il corso è stato accreditato ECM dal Ministero della Salute, e si è svolto presso Antea, Rete di Cure Palliative, in Roma.
L’entusiasmo e la novità delle cure non convenzionali, integrate ai trattamenti allopatici può rappresentare un’offerta assistenziale innovativa, ove, però, solide basi scientifiche siano in grado di testarne esiti, effetti collaterali e benessere. Il Dottor Latina, già formato precedentemente, ha espresso soddisfazione per il risultato dei due corsi realizzati, quello base e quello intermedio, perché tale approccio, che ha basi infermieristiche, può rappresentare un valido sussidio se integrato con la medicina convenzionale e se realizzato da operatori certificati dallo stesso Ente Internazionale (TTIA). La strada è ancora lunga, anche perché la sicurezza e la determinazione degli esiti sensibili all’assistenza devono essere consolidati da studi e ricerche in merito, sebbene alcune metanalisi e RCT si stiano già muovendo in tal senso. L’auspicio è quello di avviare una associazione tutta italiana, collegata alla TTIA, come punto di riferimento nazionale per la formazione e la ricerca. Molto probabilmente a fine anno sarà proposto il corso avanzato in TT, per ripetere l’esperienza con nuovi colleghi.

Per saperne di più: Latina R, Linares S, Punzo N, Bicer S, Di Biagio E. Introduzione al Therapeutic Touch come trattamento complementare e infermieristico nella gestione del dolore. Pain Nursing Magazine 2017; 5:112-120. DOI: 10.19190/PNM2016.3ap112